Percorsi e sentieri

Il modo migliore per scoprire la bellezza mozzafiato delle Scilly 

In molti visitano le Scilly durante tutto l’anno per esplorare a piedi la natura selvaggia delle isole. Ed è facile capire perché. L’intero arcipelago ha ricevuto la designazione di Area of Outstanding Natural Beauty o AONB (area di eccezionale bellezza naturalistica) nel 1975. St. Mary’s prevede da sola oltre 48 km di percorsi e sentieri naturali, mentre le altre isole offrono fantastiche opportunità di essere esplorate a piedi in lungo e in largo. Che preferiate camminare a passo lento, di buon passo o a passo svelto, troverete una varietà di scenari costieri e rurali, fauna esotica e monumenti storici in ogni angolo delle isole Scilly. Da ottobre a marzo i campi si animano con i colori e il profumo dei narcisi indigeni delle isole. 

Se amate passeggiare da soli, vale la pena sapere che la AONB delle Scilly ha realizzato degli eccellenti percorsi autoguidati per ciascuna isola, disponibili a un prezzo simbolico. È inoltre possibile effettuare escursioni guidate durante tutta la stagione con gli ornitologi e i naturalisti del posto che offrono preziose informazioni sulla storia, la tradizione culturale e la fauna selvatica delle isole. L’evento più importante per gli amanti dell’escursionismo a piedi è senz’altro la Walk Scilly, una settimana di festeggiamenti in tutte le isole che si svolge ogni anno ad aprile. 

Nelle Scilly i cani sono i benvenuti (con alcune restrizioni) per cui portate pure i vostri amici a quattro zampe! Non vi sono restrizioni per i cani lungo i sentieri pedonali e Town Beach è accessibile ai cani tutto l’anno. Vigono tuttavia delle restrizioni sulle altre spiagge da maggio a settembre. I cani devono essere tenuti sempre al guinzaglio in prossimità del bestiame, sul molo, in aeroporto e a Tresco. Non serve menzionare che si richiede a tutti i proprietari di raccogliere i bisogni dei propri cani.